fbpx
Seleziona una pagina

Millenial e giovanissimi sono più responsabili e attenti all’ambiente al punto da rinunciare ad una parte del loro compenso economico. 

 

È questo il dato emerso da una recente indagine statunitense pubblicata dalla CNBC, secondo cui l’86% dei millennial accetterebbe una riduzione del proprio stipendio pur di lavorare per un’azienda rispettosa dell’ambiente e che applichi concrete politiche di Corporate Social Responsability (CSR). GreenBiz invece evidenzia che, 2 giovani su 3 non lavorerebbero per un’azienda che non abbia un forte impegno in campo ambientale e l’85% vorrebbe avere l’opportunità di farsi promotore del raggiungimento di obbiettivi legati alla CSR.

 

In un mondo in cui le tematiche ambientali ricoprono un ruolo sempre più centrale, sono soprattutto i millennial e i collaboratori più giovani a pretendere che la propria azienda agisca in maniera responsabile. 

 

Comportamenti da non sottovalutare come si legge anche in una ricerca americana pubblicata su Forbes, secondo cui è emerso che le politiche di responsabilità sociale porterebbero a un aumento del 30% del capitale annuo

 

Attuare un cambiamento repentino di questo tipo, integrando più a fondo la responsabilità sociale d’impresa in tutte le funzioni organizzative coinvolgendo in prima linea i dipendenti nelle politiche di sostenibilità ambientale e recuperando in questo modo la loro fiducia. È questo il primo passo da compiere per distinguersi.

 

Per eccellere, le organizzazioni devono prestare attenzione non solo agli aspetti economici della propria attività ma devono farsi promotrici del cambiamento nei confronti di problemi sociali e ambientali, contribuendo alla creazione di un futuro migliore per le persone, le comunità e l’ambiente.

 

L’importanza del coinvolgimento dei collaboratori come nuovi vettori di cambiamento è un pensiero condiviso da Pedro Tarak, presidente e co-fondatore di Sistema B International, un’organizzazione globale dedicata alle nuove economie che promuove la creazione di “B Corp”, aziende socialmente responsabili: “Chi dirige un’attività deve riconoscere che gran parte della forza lavoro pensa che lo scopo delle aziende non sia solo aumentare i profitti. La nuova sfida per essere competitivi non è essere i migliori del mondo, bensì migliori per il mondo. Le aziende devono rapportarsi con i collaboratori a livello umano, consentendo loro di essere se stessi e continuare a offrire l’opportunità di sostenere i programmi e le cause che ritengono importanti”. 

 

Costruisci la fiducia dei tuoi dipendenti affidandoti ad una Bcorp e sfrutta i vantaggi di un’energia 100% rinnovabile. Contattaci e scopri i servizi di Wekiwi Solar.