fbpx

BLOG

Case galleggianti ad energia solare resistenti agli uragani

Dic 20, 2019 | Energia Sostenibile

Il riscaldamento globale, ammoniscono gli scienziati, renderà sempre più instabile il clima del nostro pianeta e con gli anni si ripeteranno fenomeni atmosferici che continuano a devastare le nostre città. Per scongiurare nuovi drammi la startup Arkup ha presentato all’ultimo Salone Nautico Internazionale di Fort Lauderdale, negli Usa, un nuovo tipo di case galleggianti, ecologiche e alimentate con l’energia solare che sono in grado di resistere agli uragani più potenti del mondo. Ideate dall’architetto olandese Koen Olthuis insieme a Waterstudio, queste villette a zero emissioni, sono in grado di sopportare venti che superano i 250 chilometri all’ora, classificati come uragani di categoria 4.

 

Chiamate dagli stessi progettisti e dall’architetto Koen Olthuis “yacht da vivere”, si tratta di edifici di alta gamma e di lusso pensati per essere ancorati in porti turistici o in baie silenziose in tutta sicurezza.

 

Con l’ausilio di pali idraulici, infatti, ognuna di queste case galleggianti viene fissata al fondale e può resistere ai venti tropicali e agli uragani. La struttura è pensata per essere energicamente autosufficiente grazie a un impianto fotovoltaico ed essere così scollegata dalla rete, mentre è dotata di sistemi in grado di gestire i rifiuti in maniera sostenibile, depurare le acque e raccogliere l’acqua piovana.

 

La casa, strutturata su due piani, è arredata con mobili di lusso realizzati con materie prime certificate ed è dotata di tecnologie all’avanguardia nella domotica, grazie alla collaborazione con l’azienda brasiliana Artefacto. Un soggiorno di 70 metri quadrati è affiancato da una cucina e una sala da pranzo, mentre al piano superiore si trova la camera da letto. Le porte scorrevoli in vetro, che conducono a una terrazza esterna, costituiscono quasi l’intera facciata anteriore e permettono di godere del paesaggio marino.

 

Ciò che rende questo immobile galleggiante così sicuro è il suo sistema di sollevamento. Ogni abitazione è infatti capace di sollevarsi di 12 metri sopra il fondo del mare in modo da prevenire allagamenti.

 

Il costo di ogni abitazione si aggira intorno ai 2 milioni di dollari. Ma non sono di certo le prime realizzate dal WaterStudio. L’architetto Koen Olthuis e la sua società di design costruiscono da decenni edifici galleggianti. Nel 2006, Waterstudio ha progettato una struttura simile al largo della costa di De Hoef, nei Paesi Bassi, a Dubai e sul lago Dianchi, vicino a Kunming, in Cina. Secondo Olthuis, proprio a causa del riscaldamento climatico, le case galleggianti caratterizzeranno il nostro futuro prossimo: “Ne vedremo sempre di più nei prossimi cinque o dieci anni – ha dichiarato in un’intervista a Business Insider – Saranno costruite non solo a Miami, ma anche a Tokyo e a New York”. 

 

Il futuro della sostenibilità è anche il futuro della resistenza dalla natura che spesso si rivolta contro l’essere umano, colpevole di non prendersi cura del proprio pianeta. Ecco quindi forse una soluzione. 

0 commenti

Su título va aquí

Your content goes here. Edit or remove this text inline or in the module Content settings. You can also style every aspect of this content in the module Design settings and even apply custom CSS to this text in the module Advanced settings.

Su título va aquí

Your content goes here. Edit or remove this text inline or in the module Content settings. You can also style every aspect of this content in the module Design settings and even apply custom CSS to this text in the module Advanced settings.