fbpx
Seleziona una pagina

Negli ultimi anni sempre più aziende hanno deciso di impegnarsi dal punto di vista ambientale, diventando un’azienda green secondo gli standard internazionali.

Rendere un’azienda più ecosostenibile richiede lo sforzo non solo del management, ma anche di tutti gli impiegati.

Con delle semplici iniziative, non solo si può diminuire l’impatto di un’ azienda sull’ambiente, ma si può anche risparmiare grazie a diversi sgravi fiscali.

Inoltre, con un approccio ecosostenibile un’azienda diventa più competitiva, guadagnando una maggiore fiducia da parte dei consumatori e la soddisfazione dei lavoratori.

Vediamo quindi in che modo si può rendere un’azienda green e, allo stesso tempo, risparmiare sui costi.

Riciclare

La prima cosa da fare è senza dubbio introdurre un piano di riciclaggio.

È importante mettere a disposizione di tutti i lavoratori cestini per la plastica, la carta, il vetro e rifiuti generici (umido e non riciclabile). L’ideale è usare dei colori diversi per ogni cestino in modo da poterli differenziare e renderne l’uso più facile. Si possono anche aggiungere cartelli esplicativi per ogni cestino, specificando quali materiali si possono gettare e quali no. Aiuta molto che la zona adibita al riciclaggio sia accattivante, con luci e colori stimolanti in modo da invogliare i dipendenti a differenziare i rifiuti.

In molti uffici vengono consegnati giornali e riviste, spesso diverse copie per ogni esemplare. Assicuratevi che il vostro ordine sia di un numero di copie indispensabili, e dopo la lettura riciclatene la carta.

Infine, si può dotare l’ufficio di penne, quaderni, matite, etc. di bambù o di metallo, che riducono quindi l’uso di plastica non riciclabile.

Ridurre l’uso della stampante

L’uso sempre più comune di email e supporti elettronici ha ridotto sensibilmente l’uso del cartaceo. Nonostante ciò, ci sono ancora tante cose che si possono fare per ridurre ulteriormente lo spreco di carta.

Potete stabilire una regola in ufficio per cui si può stampare solo quando strettamente indispensabile, e stampando sempre su fronte e retro dei fogli, idealmente di carta reciclata o prodotta in modo sostenibile.

Inoltre, tanti non sanno che ci sono aziende che vendono cartucce riciclate, che vengono ricaricate d’inchiostro e rese disponibili per un nuovo utilizzo: riciclare toner e cartucce aumenterebbe ulteriormente l’ecosostenibilità dell’azienda.

Favorire lo smart working

La pandemia ci ha insegnato che lavorare da casa è possibile, e per tanti aspetti è addirittura preferibile. Sono tanti i lavoratori che preferiscono questa modalità, visto che permette loro di passare più tempo in famiglia, di risparmiare tempo e soldi per gli spostamenti in città, e di conseguenza ridurre lo stress in maniera significativa.

Anche per l’azienda è un grande vantaggio, visto che, a costo zero, si riducono le spese dell’ufficio.

Nel caso in cui non fosse possibile lavorare da casa tutti i giorni della settimana, si potrebbe stabilire un accordo per cui, minimo un giorno a settimana, ogni lavoratore possa rimanere a lavorare da casa.

Installare pannelli solari

L’installazione di un impianto di pannelli solari comporta un investimento iniziale per l’azienda, ma i vantaggi a lungo termine sono veramente notevoli.

Installare il fotovoltaico rappresenta per un’aspirante azienda green la soluzione migliore in termini di risparmio, perché grazie al fotovoltaico si possono diminuire i costi dell’energia e ottimizzare i costi dedicati alla produzione.

Un esempio è dato dal gigante svedese Ikea, che ha completamente abbracciato la filosofia di azienda green e continua a installare pannelli fotovoltaici sui tetti dei suoi capannoni, facendo della catena di negozi un ente indipendente dal punto di vista energetico.

Attualmente si ha l’opportunità di installare pannelli solari nella propria azienda grazie all’Ecobonus, che rappresenta un ottimo strumento per le imprese che decidono di installare pannelli solari.

Incentivare l’uso di e-bike, mezzi pubblici e car sharing

Specialmente nelle città italiane dove sono presenti piste ciclabili, le aziende potrebbero prevedere di inserire incentivi per l’acquisto di una bicicletta, magari elettrica, in modo che possa aiutare anche nelle aree geografiche più problematiche.

Un’altra proposta che porterebbe a una notevole diminuzione di emissioni di Co2 è la creazione di un incentivo per l’uso dei mezzi pubblici, in sostituzione all’auto privata.

Si potrebbe fare la stessa proposta anche con il car sharing, soprattutto se di auto elettriche: l’azienda potrebbe fare una convenzione con una ditta che fornisce questo servizio, in modo da avere un prezzo più vantaggioso e invogliare i propri dipendenti a usare questo mezzo alternativo per spostarsi.

Accompagnare questi cambiamenti con piccole accortezze come usare arredo d’ufficio ecosostenibile, decorare con piante e usare server sostenuti da energie rinnovabili può fare una grande differenza. Anche se cambiare la cultura di un’azienda può sembrare difficile, con poche semplici attenzioni e coinvolgendo tutto il personale, un’azienda può diventare un’oasi ecologica e produttiva.

Iniziare chat
1
Ciao, come possiamo aiutarti ?
Ciao, come possiamo aiutarti ?

Il nostro orario è:

L-G dalle 9:30 alle 19:00
V dalle 9:30 alle 16:30
S e D chiusi