fbpx

BLOG

Crisi climatica: anche noi possiamo fare qualcosa per combatterla

Set 14, 2022 | Energia Sostenibile

Negli ultimi anni, la crisi climatica è diventata una questione sempre più urgente. Secondo l’ultimo rapporto del Gruppo Intergovernativo di Esperti sul Cambiamento Climatico (IPCC), la temperatura globale è già aumentata di 1,1 °C rispetto all’era preindustriale e questo ha avuto come risultato catastrofi di enorme portata come l’innalzamento del livello del mare ed eventi meteorologici estremi.

Al giorno d’oggi abbiamo un ritmo di vita frenetico. Le attività produttive, economiche e commerciali non si fermano mai e, di conseguenza, neanche l’uso di combustibili, petrolio e carbone. Non c’è dubbio: noi esseri umani siamo la causa del cambiamento climatico, ma è anche vero che possiamo fermarlo prima che sia troppo tardi. È per questo che wekiwisolar ha stilato un elenco di consigli utili su come combatterlo nella nostra vita quotidiana.

Piccoli accorgimenti per rallentare la crisi climatica

Essere consapevoli della gravità della situazione

Innanzitutto, è fondamentale prendere coscienza della gravità della situazione che stiamo vivendo su scala globale. La situazione di crisi climatica attuale non solo avrà delle conseguenze a lungo termine e per le generazioni future: parliamo di un qualcosa che potrebbe arrivare prima del previsto se non fermato in tempo.

Dati alla mano, sono le grandi aziende ad avere la maggior parte della responsabilità per quanto riguarda le emissioni di gas. Secondo la Commissione Europea, 22 delle 30 aziende più inquinanti del continente europeo sono centrali termoelettriche. Tuttavia, anche noi cittadini possiamo e dobbiamo fare la nostra parte. In fondo, le azioni di ogni individuo influiscono sulla comunità a cui appartiene, e se tutti noi agissimo con coscienza, l’impatto delle nostre azioni avrebbe una rilevanza non indifferente sul piano globale. Il futuro è già qui!

Risparmiare da casa

È forse il consiglio più comune che ci siamo sentiti dire sin da quando eravamo piccoli, ma è sicuramente anche il più efficace: evitare gli sprechi a tutti i costi. Non abusare del riscaldamento in inverno o dell’aria condizionata in estate, chiudere il rubinetto quando non lo si usa e spegnere le luci non indispensabili. Oltre a questo, un’altra buona idea è investire nella propria casa per renderla più efficiente dal punto di vista energetico. Ad esempio, quando si acquistano nuovi elettrodomestici o lampadine, è bene assicurarsi che siano efficienti e, se si cambiano le finestre, è importante che siano di buona qualità, con un sistema di isolamento ottimale.

Un altro buon metodo per combattere la crisi climatica è quello di installare pannelli fotovoltaici nella propria casa, nel quartiere o anche in azienda. Sul nostro sito Web è possibile simulare il numero di pannelli necessari in base al proprio consumo mensile. Al resto penseremo noi: saranno i nostri professionisti altamente qualificati a installarli e ad assicurarsi che funzionino perfettamente. È sempre un buon momento per optare per una casa verde alimentata dalla luce del sole!

Muoversi nel rispetto dell’ambiente

Per abitudine, tendiamo a viaggiare in auto: per andare al lavoro ogni giorno, per le vacanze o anche per fare la spesa, ma i veicoli a carburante emettono grandi quantità di gas inquinanti nell’ambiente.

Pertanto, una buona opzione è quella di investire in un veicolo elettrico, che non utilizza carburante, ma elettricità per spostarsi. Oltre alle zero emissioni inquinanti, i costi di ricarica sono inferiori a quelli della benzina e l’autonomia è sempre maggiore.

Inoltre, chi vive in una grande città dovrebbe scegliere di spostarsi usando i trasporti pubblici, grazie ai quali si elimina lo stress relativo al traffico e al parcheggio e naturalmente si riducono le emissioni di CO2.

Per chi, invece, vive in una piccola città, è più pratico prendere la bicicletta o spostarsi a piedi. Presto ci si renderà conto che questi piccoli accorgimenti hanno un grande impatto sull’ambiente, sul proprio portafoglio e anche sulla propria salute.

Che sia a casa, al lavoro o in vacanza, se facciamo nostri questi accorgimenti, inizieremo a metterli in pratica senza pensarci. Perché in realtà anche quando andiamo a fare la spesa, quando prendiamo l’autobus per andare al lavoro o quando compriamo una nuova auto, abbiamo un impatto, positivo o negativo, sulle emissioni di CO2.

La chiave sta nel cambiare radicalmente la tipica mentalità basata su risorse e sprechi illimitati, per dare una svolta intelligente al nostro stile di vita. In altre parole, è arrivato il momento di svegliare le nostre coscienze per dirigerci verso la sostenibilità.

Il clima sta cambiando e noi dovremmo agire di conseguenza.


0 commenti