fbpx

BLOG

Il Superbonus, è davvero un successo per il fotovoltaico? Ecco le novità

Gen 17, 2022 | Incentivi Pannelli Solari e Fotovoltaico

Ormai il 2021 è andato via e per molti è tempo di ricominciare e tentare nuove strade. Per quanto riguarda il percorso verso il solare ricordiamo che nel 2021 sono stati battuti tutti i record di installazione di impianti ad energia rinnovabile: 290 nuovi gigawatt a livello mondiale.

L’Italia, non è stata l’eccezione. Gli sforzi in quella direzione vanno intensificandosi per rispettare l’obiettivo zero emissioni entro il 2050.

I dati rilasciati dal Dipartimento Unità per l’Efficienza Energetica dell’ENEA aggiornati al 31 dicembre 2021 dimostrano che il superbonus per il fotovoltaico continuerà ad avere successo anche nel 2022.

Uno sguardo al Superbonus 110%

Ricordiamo che il Superbonus 110% è un’agevolazione fiscale introdotta con il Decreto Rilancio (n. 34 del 19 maggio 2020).

Questa agevolazione porta al 110% l’aliquota di detrazione delle spese sostenute per:

  • Interventi di efficienza energetica
  • Interventi antisismici
  • Installazione di impianti fotovoltaici
  • Infrastrutture per la ricarica di veicoli elettrici negli edifici

Attualmente, grazie alla Legge di Bilancio 2022, Il fotovoltaico beneficerà del Superbonus 110% fino a fine 2022.

Così è stato deciso dalla Camera dei Deputati nel corso della mattinata del giovedì 30 dicembre, con 355 favorevoli e 45 contrari.

La maxi agevolazione è estesa a scadenze differenziate in base al soggetto beneficiario:

  • Per i condomini fino a fine 2023, con un decalage al 70% nel 2024 e al 65% nel 2025.
  • Per gli edifici unifamiliari, invece, il Superbonus al 110% varrà fino a fine 2022, con la condizione che il 30% delle opere venga ultimata entro Giugno 2022.
  • Per tutte le aree e i centri colpiti da eventi sismici è prevista un’estensione del Superbonus fino a fine 2025.
  • Per quanto riguarda gli altri bonus edilizi, sono state prorogate fino a fine 2024 le detrazioni al 50% e al 65%.
  • Infine, sono state ufficialmente prorogate le misure legate a sconto in fattura e cessione del credito, fino al 2024 per il Superbonus, e fino a fine 2025 per tutte le altre detrazioni.

I dati che dimostrano il successo dell’utilizzo del Superbonus per il fotovoltaico

Per quanto riguarda gli obiettivi di risparmio energetico stabiliti dalla Direttiva Europea sull’Efficienza Energetica per il periodo 2014-2020, la soglia di prestabilita è stata pressoché raggiunta, con 270.300 GWh/anno salvaguardati, pari al 91% del limite previsto di 297.300 GWh/anno.

Anche secondo il Rapporto del servizio studi Camera-Cresme, il Superbonus e altre agevolazioni per le ristrutturazioni verdi hanno portato a lavori per 51,2 miliardi, più 82% rispetto al 2020; con un aumento dell’80% dei posti di lavoro, che toccano il mezzo milione.

Il presidente M5s Giuseppe Conte ha dichiarato:

“Grazie al 110% possiamo superare gli obiettivi fissati dal nostro Piano nazionale energia e clima”.

Il totale nazionale relativo all’utilizzo del Superbonus 110% resi noti da ENEA

Per quanto riguarda i dati diffusi in occasione del “Rapporto annuale sull’efficienza energetica” e “sulle detrazioni fiscali per interventi di risparmio energetico e utilizzo di fonti di energia rinnovabili negli edifici esistenti”, al 31 dicembre 2021, si è verificato un vero e proprio picco in questo ultimo mese:

  • 718 interventi edilizi incentivati, per circa 16,2 miliardi di investimenti che porteranno a detrazioni per oltre 11,1 miliardi.
  • 330 i lavori condominiali avviati (63,1% già ultimati), che rappresentano il 47,9% del totale degli investimenti.
  • 944 i lavori negli edifici unifamiliari (74,1 % già realizzati; il 33,5% del totale investimenti)
  • 441 nelle unità immobiliari funzionalmente indipendenti (75,0% realizzati; il 18,6% degli investimenti).

La regione con più lavori avviati è la Lombardia (14.385 edifici per un totale di oltre 1,8 miliardi di euro di investimenti ammessi a detrazione), seguita dal Veneto (12.646 interventi e 1,2 miliardi di euro d’investimenti) e dal Lazio (8.257 interventi già avviati e piú di 1,4 miliardi di euro di investimenti).

La Direttrice del Dipartimento Efficienza energetica dell’ENEA, ing. Ilaria Bertini ha dichiarato:

“Le incentivazioni fiscali sono uno strumento decisivo per il raggiungimento degli obiettivi di efficienza energetica. Quanto al loro futuro, già da qualche tempo ci siamo messi a disposizione per dare un supporto tecnico al Ministero della Transizione Ecologica per una razionalizzazione che punti a ridurne il numero e a semplificare le procedure”.

super ecobonus 110%

 

Superbonus, lo scalino verso il successo del fotovoltaico in Italia

In conclusione, possiamo affermare che il Superbonus ha avuto successo come spinta verso un’Italia più green attraverso il fotovoltaico.

La misura ha ricevuto recentemente il plauso di Bruxelles e in particolare del vicepresidente Frans Timmermans e della commissaria Ue Kadri Simson.

La Commissione Ue ha risposto ad una domanda sul Superbonus italiano dichiarando che si tratta di un “affare” molto “conveniente”.

Questa misura ha mostrato la sua efficacia al punto da ispirare le politiche di efficientamento in tutta l’Unione europea, anche in termini di lotta alla povertà energetica e di riduzione delle bollette, oltre che di benefici ai cittadini e riduzione delle emissioni di gas serra.

In conclusione, i successi raggiunti grazie al Superbonus portano l’Italia verso un mare di opportunità. Perciò, servono azioni regionali e comunali  affinché alcuni squilibri a livello nazionale vengano eliminati per un futuro tutto fotovoltaico.

Stai cercando la risposta ad alcuni tuoi dubbi? Siamo a tua disposizione!

Ricorda che wekiwisolar realizza il tuo progetto Ecobonus 110% con la Cessione del Credito e sconto in fattura.


0 commenti

Su título va aquí

Your content goes here. Edit or remove this text inline or in the module Content settings. You can also style every aspect of this content in the module Design settings and even apply custom CSS to this text in the module Advanced settings.

Su título va aquí

Your content goes here. Edit or remove this text inline or in the module Content settings. You can also style every aspect of this content in the module Design settings and even apply custom CSS to this text in the module Advanced settings.